Seleziona una pagina

3 miti sulla corsa e la salute

donna corre

Diamo uno sguardo a tre affermazioni discutibili sulla corsa e sulla salute:

La corsa e l’esercizio fisico riducono il rischio di un attacco cardiaco nel lungo periodo, portando a un beneficio netto sulla salute. Andare a correre la maggior parte dei giorni della settimana fa molto bene al cuore.

La corsa rovina le tue ossa e le tue articolazioni . Uno studio sull’American Journal of Preventive Medicine non ha trovato evidenza di tassi accelerati di osteoartrite tra i corridori di lunga distanza. L’esercizio fisico come la corsa aiuta a prevenire l’osteoporosi mantenendo la densità minerale ossea.

La corsa ti ucciderà prima del tempo. Secondo uno studio dell’Archives of Internal Medicine, la corsa e altri esercizi vigorosi nella mezza età sono associati a una vita più lunga. Non solo, renderà più piacevoli i tuoi ultimi anni riducendo la disabilità.

Il libro del Dr. Ken Cooper, Aerobics, nel 1968, ha avuto grande successo negli Stati Uniti. (Dott. Cooper era il medico dell’Air Force che aiutò a organizzare il programma di esercizi per gli astronauti, a proposito).

È interessante notare che, quando è stata introdotta per la prima volta l’Aerobica, le persone che hanno avuto un attacco di cuore sono state messe, per sei settimane, a riposo a letto perché si riteneva che l’esercizio fosse dannoso. È stato in gran parte responsabile della violazione di questo mito della salute sull’esercizio fisico ed è stato uno dei miei eroi da allora.

Il dottor Cooper è forse il singolo contributore più importante per aumentare la consapevolezza di esercizio negli Stati Uniti, spero di poter avere il successo nell’accrescere la consapevolezza sulla salute naturale.

Alcuni scienziati hanno scoperto, il corpo umano è stato probabilmente progettato per la corsa di resistenza.

E non c’è carenza di ricerca che corrobori i benefici per la salute dell’esercizio fisico, come la corsa. Gli studi hanno dimostrato che l’esercizio fisico regolare può:

  • Ridurre i livelli di colesterolo negli uomini con diabete di tipo 1

  • Ridurre il rischio di cancro ovarico

  • Prevenire l’impotenza

  • Ridurre il diabete riducendo l’insulino-resistenza

  • Promuovere la perdita di peso senza dieta

  • Ridurre gli effetti dell’invecchiamento

Correre via dalla malattia coronarica

cuore

Un intenso esercizio fisico aumenta temporaneamente le probabilità di un attacco di cuore mentre sei a metà allenamento, farlo riduce costantemente il rischio nel lungo periodo, portando a una migliore salute del cuore.

La ricerca indica anche che diversi tipi di esercizio influenzano la struttura del tuo cuore in modi diversi. Uno di questi studi ha scoperto che gli atleti di resistenza, come i corridori, hanno una funzione cardiaca globale migliore rispetto agli atleti che si concentrano esclusivamente sull’allenamento della forza.

Inoltre, uno studio su larga scala del 2002, pubblicato sul Journal of American Medical Association (JAMA), ha rilevato che la corsa per un’ora o più a settimana è stata la forma più efficace di esercizio per ridurre il rischio di malattia coronarica .

In questo studio, gli uomini che hanno riferito di correre hanno avuto una riduzione del rischio del 42% rispetto agli uomini che non hanno corso.

Questo è stato seguito da un allenamento con i pesi per almeno 30 minuti a settimana, che è stato trovato per ridurre il rischio del 23 %. Gli uomini che hanno riferito di canottaggio per un’ora o più ogni settimana o di camminare a ritmo sostenuto per almeno 30 minuti al giorno, hanno entrambi riscontrato una riduzione del rischio del 18%.

I vantaggi della formazione ad intervalli ad alta intensità

L’intensità dell’allenamento ha anche dimostrato di svolgere un ruolo significativo nel ridurre il rischio di malattie cardiache. Gli uomini che esercitavano con un’intensità elevata diminuivano il rischio di cardiopatia coronarica del 17%, mentre quelli che esercitavano a un livello moderato avevano un rischio inferiore del 6% rispetto agli uomini che esercitavano a bassa intensità.

Non solo l’allenamento ad intervalli riduce il rischio di malattie cardiache meglio di altre forme di esercizio, ma aumenta anche il consumo di grassi, ed è, quindi, qualcosa che dovresti assolutamente considerare di incorporare nella tua routine se stai cercando di perdere peso.

Costruire ossa forti naturalmente con un corretto esercizio

L’esercizio fisico come la corsa aiuta effettivamente a prevenire l’osteoporosi mantenendo la densità minerale ossea, quindi, puoi tranquillamente scartare la convinzione che la corsa causa l’osteoporosi o aumenta l’artrosi.

Ricerche precedenti lo confermano, tuttavia, è stato dimostrato che brevi periodi di allenamento intensi aumentano la massa ossea in modo più efficace, evidenziando ancora i benefici superiori dell’allenamento ad alta intensità, come lo sprint. E, quando gli esercizi giornalieri sono divisi in due sessioni separate da otto ore, il potenziale di produzione ossea attraverso l’esercizio è ulteriormente aumentato.

Anche se è stato dimostrato che l’esercizio fisico negli anni successivi può rallentare l’invecchiamento degenerativo, iniziare da giovane può fare molto per aiutarti a evitare la successiva degenerazione ossea.

Partecipare a sport atletici nella tua tarda adolescenza ti aiuterà ad avere ossa più forti; un beneficio che può persistere a lungo dopo aver smesso di allenarsi intensamente.

Questo perché l’esercizio ha il maggiore effetto sulla densità minerale ossea durante l’infanzia e la pubertà. Uno studio del 2006, pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology, ha stimato che i giovani atleti riducono il rischio di fratture dell’osso e dell’anca future.

L’esercizio può rallentare il nostro processo di invecchiamento

pesi e scarpe da tennis

Mentre i più giovani sono bardati con l’incoraggiamento a condurre stili di vita più sani, i bisogni di salute delle persone anziane sono spesso trascurati. Con il passare degli anni, mentre si invecchia, è stato dimostrato che l’esercizio fisico riduce drasticamente e rallenta gli effetti deterioranti dell’invecchiamento.

Ad esempio, lo studio pubblicato nel numero di agosto dell’Archives of Internal Medicine ha scoperto che i corridori anziani hanno la metà delle probabilità di morire prematuramente rispetto ai non corridori. Hanno anche goduto di una vita più sana con meno disabilità.

I ricercatori hanno rintracciato 500 corridori (50 e oltre all’inizio) per oltre 20 anni, confrontandoli con un gruppo simile di non-corridori. Il 34% dei non partecipanti era morto, rispetto a solo il 15% dei corridori.

Entrambi i gruppi sono diventati più disabili con l’età, ma per i corridori l’ inizio della disabilità è iniziato in media 16 anni dopo! E il divario di salute tra i corridori e i non corridori ha continuato ad allargarsi anche quando i soggetti sono entrati negli anni ’80.

Questi risultati rafforzano l’importanza che le persone anziane hanno bisogno di esercitare regolarmente se vogliono mantenere una salute ottimale nei loro ultimi anni e aumentare la longevità. L’esercizio fisico non solo sembra rallentare il tasso di decessi correlati al cuore e alle arterie, ma è anche stata associata a un minor numero di morti premature da cancro, malattie neurologiche, infezioni e altre cause.

All’inizio dello studio, i corridori avevano una media di corsa di circa quattro ore a settimana. Dopo 21 anni, il loro tempo di esecuzione settimanale si era ridotto a circa 76 minuti, ma continuavano a vedere benefici per la salute derivanti dall’esercizio fisico regolare.  

Sono d’accordo con l’autore principale, il professor James Fries, che ha detto:  

“Se dovessi scegliere una cosa per rendere le persone più sane con l’età, sarebbe un esercizio aerobico.”  

Può aiutarti a rimanere mobile e indipendente molto più a lungo nei tuoi ultimi anni, garantire un cuore sano, mantenere sotto controllo il peso e i livelli di stress, e promuovere un sonno migliore, che è essenziale indipendentemente dalla tua età.  

Fonte:https://articles.mercola.com/sites/articles/archive/2008/09/02/3-myths-about-running-and-your-health.aspx